Log In   |     
CET Cambia Lingua Italiano
Help Online:  

Dettaglio Gara Numero Gara: 6327794 - Servizio di vigilanza presso le sedi IPZS di Roma.



Dettaglio Gara

Comprimi
Dettaglio Gara

Tenders electronic daily - Comunicazioni pubblicate

Comprimi
Tipo comunicazionePortale eSenders
Avviso Complementare/Correzione (Rif. 100154) Visualizza
Avviso Complementare/Correzione (Rif. 100116) Visualizza

Documentazione di gara

Comprimi
Documentazione di Gara
Gara
 
Allegato A - Condizioni generali dei contratti di lavori, servizi e forniture dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.
    
(146,58 kB)  
Allegato B - Capitolato Tecnico
    
(591,36 kB)  
Allegato C - Schema Contratto
    
(271,03 kB)  
Allegato D - Dichiarazione possesso requisiti
    
(79,01 kB)  
Allegato E - Modello Ulteriore dichiarazione
    
(49,66 kB)  
Allegato F - DUVRI
    
(354,03 kB)  
Allegato G - Accordo di riservatezza
    
(130,53 kB)  
Bando di gara
    
(132,46 kB)  
Disciplinare di gara
    
(492,67 kB)  
 
1.1 Domanda di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.2 Procura [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.3 Dichiarazione titolari, soci, amministratori e direttori tecnici [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(49,15 kB)  
1.4 Dichiarazione soggetti cessati [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(49,15 kB)  
1.5 Dichiarazione dissociazione reati cessati [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.6 Atto costitutivo RTI/GEIE/Consorzio [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.7 Mandato speciale con rappresentanza conferito all'operatore economico designato quale mandatario e relativa procura rilasciata al rappresentante dell'Impresa mandataria/capofila [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.12 Dichiarazione di possesso dei requisiti di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.13 Ulteriore Dichiarazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.14 Autorizzazione prefettizia allo svolgimento dei servizi di vigilanza armata ovvero copia dell’istanza di estensione dell’autorizzazione prefettizia per la provincia di Roma [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.15 Certificazione UNI EN ISO 9001/2008 o equivalente [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.16 Certificazione UNI 10891/2000 o equivalente [Amministrativa - Invio telematico - Facoltativo e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.17 Documento unico di Valutazione dei rischi da interferenze (D.U.V.R.I.) [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.18 Verbale di sopralluogo [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.19 Patto d’Integrità [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(52,74 kB)  

Dettaglio Lotti

Comprimi
Dettaglio Lotti


Documentazione dei lotti

Comprimi
Documentazione dei Lotti
Lotto n.: 1
  Documentazione Amministrativa
1.10 Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
1.11 Attestazione del pagamento contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
1.8 Dichiarazione Impresa ausiliaria in caso di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(77,82 kB)  
1.9 Contratto di avvalimento [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento



Chiarimenti

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: giovedì 7 aprile 2016

 DOMANDA
1) Nell’art.5 del disciplinare di gara, si evince “Euro 6.840.000,00 iva esclusa per l’eventuale estensione in opzione per una durata ulteriore fino a 24 mesi” mentre nella tabella subito sotto riportata il valore è attribuito a 12 mesi e non 24. Si richiedono chiarimenti in merito.


2) si richiede di specificare il termine di “auto di servizio permanente” riportato nell’art. 6, comma 6.1.1 del capitolato tecnico. L’auto di servizio dovrà essere a disposizione del coordinatore generale durante le sue ore di servizio, oppure deve essere considerato come “benefit” aziendale?

3) Visto l’obbligo dell’azienda subentrante per il cambio appalto, e visto l’obbligo di rispettare gli orari di lavoro prefissati, si richiede di conoscere, in base all’inquadramento contrattuale, il sistema di lavoro applicato ad oggi (es. 6+1/ 6+1+1/ 5+1/ 5+2) per ogni singolo dipendente.



RISPOSTA

1) Si tratta di un refuso in quanto la durata massima dell'estensione contrattuale in opzione non è di 12 mesi, come erroneamente riportato nella tabella al titolo I paragrafo 4 del Disciplinare di gara, ma di 24 mesi come correttamente riportato nella parte descrittiva dello stesso paragrafo.

2) Le modalità con le quali viene affidata l’autovettura di servizio non sono rilevanti ai fini dello svolgimento dell’appalto. E' invece rilevante che il coordinatore generale abbia la disponibilità di un'autovettura in relazione ai compiti che questi deve svolgere ai sensi del punto 6.11 del  Capitolato Tecnico ed in particolare per far fronte alle emergenze e garantire la  reperibilità 24 ore su 24.

3) Il servizio lavorativo è attualmente prestato secondo il sistema contrattuale 5+1.



 DOMANDA

1) si richiedono spiegazioni in merito al monte ore annuale e al totale dei dipendenti, come vs. tabella, in quanto le n. 78 unità da voi descritte non risultano essere sufficienti per la copertura di 190.000 ore annuali.

Per quanto suddetto, chiediamo se sono presenti ulteriori servizi non descritti oppure se per raggiungere la quantità sufficiente di personale, per raggiungere la quantità sufficiente di personale per la copertura delle ore da voi indicate, è possibile l'assunzione di personale ex novo.

2) E' possibile ottenere una proroga della data ultima per la richesta chiarimenti, dandoci così la possibilità di valutare le vs. risposte?



RISPOSTA
1) L’Impresa dovrà assicurare il servizio di vigilanza armata, complessivamente stimato in 190.000 ore annue per tutte le sedi IPZS di Roma, con un'organizzazione adeguata e sotto la propria esclusiva responsabilità.

Le ore indicate nel Capitolato Tecnico così come nel Disciplinare di gara costituiscono una stima di quello che sarà il fabbisogno di IPZS in ciascun anno di esecuzione del servizio.

Come riportato nel Capitolato Tecnico IPZS si riserva la facoltà di variare in aumento o in diminuzione, a seconda delle esigenze che possono manifestarsi nel corso dell’appalto, il numero delle unità impiegate ed il numero di ore di servizio.

Il riferimento contenuto al punto 7.3, del Capitolato, circa il numero delle GpG attualmente in servizio ha carattere esclusivamente informativo al fine di fornire al concorrente ogni utile elemento per la formulazione dell’offerta economica.

L'assunzione di nuovo personale attiene a scelte interne all'Impresa, infatti il punto 9.1 del Capitolato Tecnico, stabilisce che il personale dell’Istituto di vigilanza dovrà essere in numero tale da garantire il rispetto degli obblighi contrattuali e di legge.


2) Non è possibile prorogare il termine di scadenza per l'inoltro delle richieste di chiarimento; tuttavia IPZS cercherà di rispondere ad eventuali richieste tardive pur non potendo dare alcuna garanzia di risposta.


 DOMANDA
Visto l'appendice riguardante l'inquadramento del personale, allegato al capitolato tecnico, e vista l'incidenza delle retribuzioni riguardanti le persone in maternità, malattia e assunzioni del personale durante l'anno 2015, desideriamo conoscere se la copertura dei servizi è stata eseguita comunque con numero di 78 unità oppure se con unità aggiuntive.


RISPOSTA
Il servizio è stato svolto con 78 unità, quelle assenti sono state sostituite con le riserve.

Data: mercoledì 6 aprile 2016

 DOMANDA
Agli artt. 6 e 7 del Capitolato Tecnico  è  indicato il monte ore annuo relativo ai servizi di vigilanza armata fissa senza la specifica delle turnazioni da eseguire per ogni singola. Vi richiediamo di voler fornire le specifiche delle turnazioni da eseguire.





RISPOSTA
I turni di lavoro sono di otto ore e si articolano su tre turni: 06-14; 14-22; 22-06.

Data: giovedì 31 marzo 2016

 DOMANDA
 In riferimento alla procedura di cui in oggetto, si chiede conferma che sia applicabile il comma 7 dell’art. 75 d.lgs. 163/2006 come da ultimo modificato:

"Nei contratti relativi a lavori, servizi o forniture, l’importo della garanzia e del suo eventuale rinnovo è ridotto del 30 per cento, anche cumulabile con la riduzione di cui al primo periodo, per gli operatori economici in possesso di registrazione al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS), ai sensi del regolamento (CE) n. 1221/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 novembre 2009, o del 20 per cento per gli operatori in possesso di certificazione ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001" e che, quindi sia possibile la riduzione della cauzione provvisoria del 50% + 20% qualora l’operatore economico sia in possesso di entrambe le certificazioni (ISO 9001 e ISO 14001).

 






RISPOSTA
Si conferma l’applicabilità del comma 7 dell’art. 75 D.Lgs. 163/2006 così come modificato da ultimo dall’art. 16, comma 1, della legge n. 221 del 2015.

Data: giovedì 17 marzo 2016

 DOMANDA
Si chiede conferma che, per la predisposizione della polizza provvisoria in gara e della definitiva in caso di aggiudicazione, non sia presente uno "schema di polizza" predisposto da IPZS da seguire, ma sia sufficiente che contengano quanto richiesto dal disciplinare di gara e dal contratto.


RISPOSTA
Per la redazione della garanzia provvisoria non è previsto alcun modello ma è sufficiente che la garanzia contenga quanto prescritto dal Disciplinare di gara al paragrafo “1.10 Garanzia a corredo dell’offerta”.

Per la redazione della garanzia definitiva è invece previsto un modello che sarà inviato all’aggiudicatario all’atto della richiesta della documentazione da presentare ai fini della stipula del contratto.

Data: martedì 8 marzo 2016

 DOMANDA
Si chiede di chiarire il significato attribuito da codesta stazione appaltante alla  sede operativa richiesta nel Comune di Roma (da predisporre solo in sede di esecuzione); si intende un locale adibito al mero supporto logistico del personale operativo impiegato nelle sedi IPZS e di ricovero mezzi d’istituto asserviti all’espletamento dei servizi per tali sedi?



RISPOSTA
Si conferma che per sede operativa si intende una sede destinata all’attività di supporto logistico/operativo del personale impiegato nell’esecuzione del contratto con IPZS.



Data: mercoledì 2 marzo 2016

 DOMANDA

Al punto 4 del Capitolato viene richiesta una "Sede Operativa" sul territorio comunale di Roma. Inoltre viene richiesta una "Centrale Operativa" H24 di cui al DM 269/2010 e smi.
Al punto 6.1.1 del Capitolato, parlando della GPG con ruolo di coordinatore Generale si precisa che "deve essere in contatto H24 con la Centrale Operativa, presente obbligatoriamente sul territorio della Città di Roma".

Si chiede conferma che sul territorio di Roma debba essere presente una "Sede Operativa" mentre la "Centrale Operativa" possa essere fisicamente dislocata anche al di fuori del territorio comunale purché, come per altro prevede puntualmente la materia di settore, abbia le caratteristiche hardware, software, tecniche, tecnologiche ecc. previste.



RISPOSTA

Si conferma che ai fini dell’esecuzione del contratto l’aggiudicatario dovrà disporre di una Sede operativa sul territorio del comune di Roma.

Riguardo al requisito di esecuzione del contratto “centrale operativa 24 ore su 24” conforme a quanto previsto dal D.M. 269/2010 non si richiede che la stessa abbia una ubicazione sul territorio del comune di Roma.

 DOMANDA
In caso di partecipazione in RTI costituendo alla gara di cui in oggetto, si chiede conferma che il possesso del requisito di partecipazione di cui al titolo II, punto 1.12 servizi analoghi conseguiti per importo complessivo non inferiore a € 9.000.000,00 iva escl., debba essere posseduto dalle imprese raggruppande cumulativamente fino alla copertura totale e pertanto la conferma che non venga chiesta una percentuale minima di partecipazione per quanto riguarda la mandante. 

RISPOSTA
Nel caso di partecipazione alla gara da parte di un RTI costituendo, riguardo al requisito di partecipazione dei servizi analoghi, si richiedono esclusivamente il verificarsi delle seguenti due condizioni:

a)     1) il requisito deve essere dichiarato congiuntamente dalle Imprese raggruppande e posseduto cumulativamente dalle medesime Imprese fino alla copertura totale del requisito;

2) il 2) Il requisito deve essere posseduto dall’Impresa futura mandataria/capofila  in misura maggioritaria.



Comunicazioni dell'Amministrazione

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: venerdì 29 aprile 2016

 Pubblicazione della determina di annullamento del bando di gara
Si allega la determina dell'A.D. n. 188 del 27 aprile 2016 relativa all'annullamento del  bando di gara.
    
(410,76 kB)  

Data: giovedì 28 aprile 2016

 Gara annullata - Sentenza del tar Lazio n. 4628/2016
Il TAR Lazio, dopo aver accolto l’istanza cautelare monocratica e sospeso il bando di gara, nella seduta collegiale del 20 aprile 2016, ritenendo fondata la censura del ricorrente relativa “all’insufficienza della base d’asta per la remunerazione del servizio di vigilanza presso le sedi IPZS di Roma”, con sentenza n. 4628/2016 ha accolto il ricorso ed ha annullato il bando di gara.

Data: lunedì 11 aprile 2016

 sospensione gara
Si comunica che la gara è sospesa a seguito del decreto del presidente del TAR Lazio del 08/04/2016.

Data: giovedì 10 marzo 2016

 Proroga termine per il ricevimento delle offerte

Il termine per il ricevimento delle offerte, originariamente fissato per le ore 12:00 del giorno 29/03/2016, è stato prorogato alle ore 12:00 del giorno 18/04/2016.

 Sono di conseguenza prorogati anche i seguenti termini:
- presentazione delle richieste di chiarimenti: termine prorogato al 04/04/2016;
- operazioni di apertura delle buste virtuali: termine prorogato alle ore 10:00 del giorno 20/04/2016.

    
(62,09 kB)  


Indietro